Il contributo dell’AC in vista delle elezioni

Tre incontri di preparazione alle prossime elezioni a Pontremoli, Massa e Carrara

Elezioni comunali 2017 voto a
Una fase del voto delle elezioni comunali 2017 

Il clima politico in vista delle prossime elezioni, sia locale che nazionale, è molto caldo, talvolta burrascoso; sono forti le lacerazioni in seno ai partiti ed è difficile individuare in questa campagna elettorale discussioni che vadano oltre le grandi promesse a volte anche difficilmente realizzabili che mirano a soddisfare le orecchie o la pancia di questo o quell’elettore, che però rivelano, non si capisce se volutamente o meno, l’assenza di un progetto vero per il Paese. A fatica si riescono a sentire parole come Bene Comune, attenzione ai poveri, scuola e formazione dei giovani,…

È in questo difficile quadro che l’Azione Cattolica, su tutto il territorio nazionale, cercando di dare il proprio contributo, sperimenta e mette in pratica un metodo consolidato che ha il preciso obiettivo di promuovere la partecipazione specialmente tra i giovani basato su tre elementi: 1) ascolto delle posizioni e approfondimento delle questioni 2) dialogo e confronto, anche utilizzando spazi e strumenti associativi, tra le parti 3) puntualizzazione sui temi centrali per il Vangelo, primo fra tutti la centralità dei poveri. Come associazione diocesana proponiamo quindi alcuni appuntamenti. Il 15 febbraio sono due gli appuntamenti, uno in Lunigiana alle 18 in Vescovado a Pontremoli e uno in Costa alle 21 presso l’oratorio Piergiorgio Frassati a Marina di Massa, con un esperto che ci illustrerà la nuova legge elettorale, i collegi e ci aiuterà a capire meglio come e cosa si vota; l’esperto è Paolo Rametta, dottorando in diritto Costituzionale alla Scuola Superiore S. Anna di Pisa. Il 19 febbraio invece ci sarà un dibattito e confronto con i candidati al collegio uninominale che interessa la nostra provincia; sarà alle ore 21 all’oratorio della parrocchia Maria SS Mediatrice Covetta a Carrara.

Condividi

Scrivi un commento