Basket: per la Pontremolese disco rosso a Rapallo

Il giocatore del Basket Pontremoli Enrico Angella
Il giocatore del Basket Pontremoli Enrico Angella

Il Rapallo ferma la corsa di un’incerottata Polisportiva interrompendo la striscia di sette vittorie consecutive (l’ultima e unica sconfitta stagionale risale al 18 novembre, sempre contro l’imbattuta Rapallo) e si conferma regina del girone C. La formazione del presidente Ferdani si è presentata in terra ligure con soli 6 atleti a referto, con le pesanti assenze di Sordi, Tosi, Ricci, Terzi e Pasquali che hanno influito moltissimo sull’esito finale dell’incontro. Finisce con il tabellone luminoso che segna un eloquente 64-36, in una gara condotta dai padroni di casa dal primo all’ultimo minuto di gioco. L’inizio del match è di sostanziale equilibrio con le due squadre che ribattono colpo su colpo; nel secondo periodo sono gli uomini di coach Gaiaschi a infliggere ai lunigianesi il primo break che li porta a chiudere i primi 20’ di gioco sul 31 a 22. Al rientro dall’intervallo lungo il margine dei giallo-verdi si amplia fino ad arrivare in doppia cifra grazie agli 8 punti consecutivi di Giordano; negli ultimi 10’ di gioco Malossi e compagni calano vistosamente sul piano fisico dovuto anche all’assenza di rotazioni, con il Rapallo che ne approfitta in maniera spietata per chiudere definitivamente la partita con un parziale di 21 a 7. Rapallo, una delle candidata alla vittoria finale, si è dimostrata superiore tecnicamente e fisicamente, compatta in difesa e organizzata in attacco; per i ragazzi di mister Marcucci un buon test in vista dell’ultima gara della stagione regolare (sabato 17 febbraio) contro il Cus Genova.

Rapallo – Pol. Pontremolese 64-36 (16-13; 15-9; 12-7; 21-7)
Rapallo: Stefani 2, Salami, Moscotto 11, Giordano 15, Poli 2, Paterni 10, Arata 2, Panella 4, Piardi 10. All. Gaiaschi
Pol. Pontremolese: Furlan 8, Angella 5, Carlotti, Malossi 14, Iuga, Mori 9. All. Marcucci. Nelle foto: a lato il play della Pontremolese Enrico Angella mentre al centro della pagina la rosa della squadra.

Condividi

Scrivi un commento