I “Fratres” di Filattiera annunciano la festa del quarantennale

L’8 dicembre verranno celebrati i 40 anni del gruppo nato nel 1977 grazie all’impegno di 17 donatori

fratresSono ormai trascorsi 40 anni da quando un manipolo di volontari (17 per la precisione) fondò il Gruppo Donatori di sangue “Fratres” di Filattiera ed il prestigioso traguardo verrà festeggiato in maniera solenne venerdì 8 dicembre con tutta la comunità filattierese (il programma della giornata è nel box in fondo). Il gruppo si costituì ufficialmente il 5 giugno 1977, presso i locali della ex scuola materna di Caprio, sotto la regia del primo storico presidente del sodalizio, Giancarlo Filippi, e di alcuni pionieri, molti dei quali già donavano il sangue presso il Gruppo “Fratres” di Pontremoli. Da allora la storia del gruppo si è segnalata per la sua generosità e per il suo legame con la comunità. Come dimenticare, ad esempio, la “Frascata del donatore” (oggi ribattezzata “Festa del donatore”), che vide la sua prima edizione proprio nell’estate di quell’anno, e che ha coinvolto nel corso dei decenni tanta fascia della collettività in un appuntamento che rappresentava qualcosa di più di una semplice festa: un modo per sensibilizzare sull’importanza della donazione, per pubblicizzare l’opera svolta durante l’anno da parte del gruppo filattierese, oltre che, ovviamente, occasione per reperire i fondi necessari per l’attività del sodalizio stesso. Ma tante sono state nel corso dei decenni le iniziative del Gruppo: dalla “Giornata del Donatore” alla borsa di studio istituita in ricordo di Laura Leoncini. Proposte che hanno fatto da stimolo per coinvolgere sempre nuovi donatori. Ed infatti, partiti in 17, i donatori filattieresi sono cresciuti fino agli attuali 402, passando attraverso i 210 registrati all’epoca del decennale del 1987 e i 318 del 2007, confermando una crescita costante e graduale. Anche se tra i 402 donatori attuali, segnalando una problematica che accumuna un po’ tutti i gruppi del territorio, solo 267 sono attivi, infatti molti sono “sospesi” a causa dell’emergenza chikungunya (meglio nota come “zanzara tigre”) che ha colpito il Lazio e soprattutto, per noi, l’Emilia-Romagna: per precauzione i donatori che sono stati, per vari motivi, in queste zone non possono per il momento donare sangue. Comunque, oltre a queste difficoltà, per i “Fratres” filattieresi si segnalano anche novità positive: l’ingresso di nove giovani donatori (quasi tutti neomaggiorenni) e il progressivo avvicinamento al numero di donazioni fatte nel 2016 (ad oggi ne mancano solo 35), con un totale superiore alle 10.000 donazioni nel corso dei quarant’anni di storia del sodalizio. Una storia che ha visto dopo Filippi, alternarsi alla guida del sodalizio Luigi Grossi e l’attuale presidente Luigi Della Zoppa, che rivolge un particolare ringraziamento “a tutti i donatori di ieri e di oggi, a coloro che hanno guidato il gruppo in questi 40 anni e a tutta la comunità di Filattiera che ci ha sempre sostenuto e dimostrato vicinanza e gratitudine”. Una storia che continua nel nome della solidarietà e della donazione e che guarda con fiducia al nuovo traguardo dei 50 anni. (r.s.)

 

Il programma della giornata…

Il Gruppo Donatori di Sangue Fratres di Filattiera organizza venerdì 8 dicembre a Filattiera la 40ª Giornata del donatore in memoria di Orlando Durante decorato di medaglia d’oro e borsa di studio Laura Leoncini. In programma alle 16,30 ritrovo davanti alla Pieve di Sorano; alle 17 S. Messa celebrata dal Vescovo Mons. Giovanni Santucci. Alle 18,15 al Centro di documentazione di Sorano si terrà la cerimonia per il quarantesimo anniversario della fondazione del Gruppo; seguiranno le premiazioni degli elaborati degli studenti delle scuole di Filattiera. Alle 20 cena al ristorante “La Pineta” di Cravilla e premiazione dei donatori.

Condividi

Scrivi un commento