Ciclismo: intramontabile Severino Angella, è campione del mondo un’altra volta

In Austria il corridore filattierese conquista il titolo nella sezione over 80

podio severino angella
Il podio con al centro Severino Angella vincitore della corsa

Intramontabile! Lo avremo detto tante e tante volte ma davvero Severino Angella non smette di stupire ed ancora una volta porta in alto i colori lunigianesi trionfando ai Campionati del Mondo UCI sezione over 80 svoltisi in Austria. Parlare dell’intramontabile Angella (filattierese, classe 1935) e narrare delle sue imprese ciclistiche è ormai difficile, troppe sono state le vittorie nei suoi oltre 65 anni di carriera agonistica. Vederlo ancora in bicicletta con la tenacia e la voglia di un ragazzino ci fa capire che il ciclismo non ha età. Un corridore di altri tempi che ad ascoltarlo nelle sue vicende ciclistiche fa provare forti emozioni, e quella più recente è ancora una volta una bella novella.

momento corsa
Un momento della corsa

Il 26 agosto a St. Johanni in Tirol si è tenuta la partenza della “Coupe de monde des Veterans” nell’ambito della 49a edizione della Radweltpokal, categoria L /80 anni ed oltre. Angella è in prima linea assieme ad una quarantina di compagni d’avventura per la maggior parte tedeschi, olandesi e belgi. I corridori affrontano l’ormai il tradizionale percorso del campionato del Mondo che prevede una gara di 40 km con tre impegnative salite. Severino è sempre attento a rintuzzare i potenziali attacchi con la classe e la sicurezza che lo contraddistingue. Alla fine è un gruppetto ristretto che si gioca la vittoria e tra questi è presente anche il nostro Severino. Il filattierese indovina i tempi giusti per lo sprint e quando fa mulinare i lunghi rapporti lascia tutti alle spalle e può alzare le braccia al cielo per festeggiare il meritato trionfo. Subito dopo il traguardo ad aspettarlo amici e parenti e il presidente del Gruppo ciclistico pontremolese “Apua Pontremoli Regolo-Tre Colli” Enzo Erluison (team di cui Angella fa parte) in un abbraccio che dura da quasi trenta anni.

Condividi

Un Commenti - Write a Comment

Scrivi un commento