Famiglie in festa nel Parco di Barbarasco

La festa organizzata dalla Diocesi arrivata alla 10.ma edizione.
Quasi 400 persone domenica scorsa hanno partecipato all’evento assieme al Vescovo Giovanni

La Festa diocesana della Famiglia svoltasi nel Parco Fiera di Barbaresco domenica 14 maggio
La Festa diocesana della Famiglia svoltasi nel Parco Fiera di Barbaresco domenica 14 maggio

Il Parco Fiera di Barbarasco in una bella giornata di sole è stata la cornice della Festa diocesana della Famiglia, iniziativa arrivata quest’anno alla decima edizione e che ha riscosso un buon numero di partecipanti (quasi 400), carichi di entusiasmo e di voglia di stare assieme: genitori, nonni, figli, bambini e ragazzi, tutti assieme all’insegna della festa e della condivisione.
Secondo la strada delineata da papa Francesco in “Amoris Laetitia”, oggi a tutte le famiglie viene chiesto uno stile di vita che riaffermi nella concretezza la gioia dell’amore vissuto e l’attenzione alle persone che si incontrano nella quotidianità.
Momento significativo della giornata, infatti, è stata la testimonianza dei coniugi Roggio, provenienti dalla Sicilia, che hanno raccontato la loro storia, contraddistinta dalla fatica, ma anche dalla grazia sperimentata nel sacramento del matrimonio. Dopo un periodo di separazione e di dolore, i due coniugi si sono rimessi in cammino, aiutati anche dall’esperienza del Movimento dei Focolari, riuscendo a ricomporre il loro rapporto di amore tra di loro e con i figli. I coniugi Roggio hanno proposto nel loro racconto il valore del matrimonio cristiano vissuto alla luce della misericordia di Dio, come capacità di ricominciare dai propri errori e leggere la propria vita come una storia di salvezza.

Alla presenza del sindaco di Terzana, Matteo Mastrini, il vescovo Giovannni consegna degli attestati agli studenti della Scuola diocesana di formazione all’impegno socio-politico
Alla presenza del sindaco di Terzana, Matteo Mastrini, il vescovo Giovannni consegna degli attestati agli studenti della Scuola diocesana di formazione all’impegno socio-politico

Ed è in quest’ottica che il parroco di Barbarasco, don Antony Nnadi, nel corso della celebrazione eucaristica, ha parlato della famiglia come cuore della Chiesa e sorgente delle vocazioni, non solo sacerdotali, ma anche laicali, al servizio della comunità cristiana e della società civile. Già dal mattino i partecipanti alla festa si erano confrontati nell’ambito dei “capannelli” in base a delle tematiche urgenti per le famiglie di oggi: famiglia e missionarietà, famiglia e vocazione, famiglia e disabilità, famiglia e famiglie ferite, genitori e figli, famiglia e relazione. I bambini e i ragazzi invece sono stati coinvolti con attività di gioco e di animazione.
Il tempo del pranzo, tutti assieme, ha fatto sperimentare poi la gioia della condivisione, con un momento particolare, rappresentato dall’arrivo del vescovo Giovanni, che proprio nella domenica 14 maggio ha festeggiato il suo compleanno: una bella manifestazione di affetto per il nostro pastore.
Nel primo pomeriggio inoltre, mons. Santucci ha consegnato agli studenti della Scuola diocesana di formazione all’impegno socio-politico un attestato di partecipazione, al termine del biennio di corso, esprimendo la gratitudine per l’iniziativa. La musica e l’animazione proposta ha “riempito” gli spazi della giornata, guidata da Maria Assunta e Roberto della parrocchia di S.Giuseppe Artigiano del Cinquale e incaricati dall’Ufficio di Pastorale Familiare per la conduzione della giornata.
Se la preghiera comunitaria delle Lodi aveva aperto la festa, la preghiera del Vespro ha chiuso una giornata di festa e di speranza per le famiglie presenti. Un ringraziamento per la collaborazione al Comune di Tresana, alla Proloco di Barbarasco e a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della festa. (df)

Condividi

Scrivi un commento