Cinghiali di nuovo all’assalto delle zone coltivate

Da Filattiera l’allarme più recente Un tempo, ad una persona poco socievole si diceva: “sei rustico come un cinghiale”. Ma, ormai, il mammifero della sottofamiglia dei suini non è più un “porcus singularis”, visto che alla solitudine dei boschi preferisce habitat più rumorosi, tanto da scorrazzare nelle città e persino nella capitale della nazione alla…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi

Scrivi un commento