Filattiera: ai nastri di partenza diversi interventi e progetti

Tariffe e imposte invariate per i cittadini con l’approvazione del bilancio. Verrà messo un vetro antisfondamento alla palestra, arrivati i finanziamenti per concludere i lavori al ponte dell’Orzanella.

Panorama di Filattiera
Panorama di Filattiera

Da ormai quasi tre anni l’Amministrazione di Filattiera guidata da Annalisa Folloni cerca di mantenere le promesse espresse durante la campagna elettorale, migliorando i servizi senza ricorrere, per quanto possibile, all’aumento delle tasse, eccezion fatta per l’adeguamento Istat che riguarda, in primis, le tariffe dei buoni pasto ed il trasporto sui pulmini per gli alunni della Scuola dell’infanzia e primaria, che partirà con l’avvio del nuovo anno scolastico, quindi a settembre prossimo. Purtroppo, in tempi di vacche magre, la mannaia che si è abbattuta sui trasferimenti statali ha avuto un peso enorme sui piccoli comuni: 240mila euro in meno, per Filattiera, sono una cifra considerevole.

La sindaca di Filattiera Annalisa Folloni
La sindaca di Filattiera Annalisa Folloni

“Nonostante ciò – precisa il sindaco Folloni – sono rimaste invariate le riduzioni delle tariffe applicate lo scorso anno ed i cittadini interessati, che ancora non l’hanno fatto, avranno tempo fino al 30 aprile per riciederle. Non aumenterà la Tari. Va detto che la raccolta porta a porta funziona ed i cittadini, salvo sporadici casi, dimostrano rispetto per l’ambiente e alto senso di civiltà”. La soddisfazione più grande, per il sindaco e la sua squadra, sono i lavori previsti a vantaggio della collettività. Il decreto “Sblocca Scuola”, valido per tutti i comuni d’Italia, permetterà di sistemare la palestra, dotandola di vetri antisfondamento – un intervento finalizzato alla sicurezza degli studenti – e di un impianto di riscaldamento a basso costo energetico, secondo le nuove tecnologie. Spesa totale 150mila euro. Per quanto concerne il ponte dell’Orzanella, chiuso da tempo, la Regione ha stanziato 126mila euro per ultimare i lavori dell’attraversamento che ancora mancavano.

A Serravalle e a Cavallana sono stati messi in vendita gli edifici scolastici, ormai inutilizzati come tanti altri della nostra zona, mentre in località Cantiere di Scorcetoli è stata deliberata la cessione dei terreni condominiali. I proventi delle multe dall’autovelox posizionato nei pressi del centro commerciale di Scorcetoli, gestito dall’Unione di Comuni ma di competenza comunale, vengono totalmente reinvestiti per la sicurezza stradale. Buone notizie anche per i progetti scolastici: rinnovato l’ambito ludico-motorio con il contributo del Coni, mentre il Comune finanzierà 50 ore di laboratorio teatrale. Un impegno, quest’ultimo, che nasce dalla consapevolezza della valenza formativa del teatro, volano di crescita ad ogni livello in quanto rafforza l’autostima, favorisce l’inserimento in gruppi eterogenei e l’acquisizione di vari linguaggi, compresa la mimica. Insomma un ventaglio di interventi senza mai abbassare la guardia sul bilancio, con i suoi costanti aggiornamenti e nella totale trasparenza. Ivana Fornesi

Condividi

Scrivi un commento