Il nome dell’isola, esordio di Fabio Greco

Chissà se qualcuno si è accorto della comparsa di un gruppo di autori meridionali che nel nostro paese da tempo stanno presentando opere di narrativa di autentica novità, non solo dal punto di vista dei contenuti ma anche del linguaggio che sapientemente intrecciandosi nel dialetto porgono vicende da cui emergono acuti spunti di interesse per…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi

Scrivi un commento